perìgeion

un atto di poesia

Un gigante piccolo piccolo.

di Christian Tito

 

gig

Autore:Giorgio Bagnobianchi; illustratrice: Anna Laura Cantone; Emme Edizioni 2016; collana prime letture, p.48, euro 7,50.

 

Che il futuro del mondo sia in mano a chi nasce ora è cosa tanto scontata quanto, nei fatti, spesso ignorata. I grandi fanno i grandi e i piccoli si adegueranno a quello che i grandi hanno fatto se gli sarà, tra l’altro, concesso uno spazio piccino che non alteri troppo i vecchi equilibri dei grandi. Semplice. Purtroppo, dobbiamo dirlo, il mondo in cui viviamo, a qualsiasi latitudine e sotto qualsiasi bandiera (e quella del nostro paese non brilla per diversità) funziona spesso in questo modo.

 “Un gigante piccolo piccolo”  è un delizioso libriccino illustrato edito da Emme Edizioni nel maggio di quest’anno nella collana prime letture, quella consigliata ai bimbi a partire dai sei anni. Con la scusa di leggerlo a mio figlio che in estate avrebbe festeggiato il suo compleanno, il suo papà gli ha (e si è) furbescamente fatto questo regalo,  avendo,  tra l’altro,  conosciuto per circostanze fortuite il suo simpatico e appassionato autore Giorgio Bagnobianchi. Accompagnato  dalle coloratissime e radiose illustrazioni di Anna Laura Cantone, Bagnobianchi ci racconta la venuta al mondo di un bimbo che, oltre a nascere in un paese abitato da giganti che non piangono né ridono, ma sono semplicemente indaffarati a portare avanti un mondo decisamente incolore da loro stessi creato, è anche affetto da piccolezza costituzionale.

gig5

La nascita di questo bambino tanto piccolo quanto intraprendente e coraggioso porterà lo scompiglio dapprima nella vita dei giganti genitori e, successivamente, all’interno dell’intera comunità dei giganti.  Fino a quando il “difetto” che determina la diversità del bambino verrà visto come tale, vi sarà sofferenza nel piccolo e delusione nei grandi, ancorati alla loro grigia e immutabile visione del mondo. Ma quando il bambino sarà accettato così com’è, per quello che è, in primo luogo dal gigante papà e dalla gigante mamma, questa amorevole accettazione, porterà all’apertura di possibilità inimmaginabili per il bambino piccino piccino. Dopo il superamento di diversi ostacoli (impersonati da giganti che tanto ricordano il peggio delle nostre resistenze e dei nostri pregiudizi) e l’incontro decisivo con un gigante mentore da tutti emarginato, tutto potrà cambiare non solo per il piccolo bambino, ma per l’intera comunità.

gig 4

Come nelle migliori tradizioni letterarie allegoriche questo è davvero un libro consigliabile a tutti che può  nello stesso tempo divertire, educare e dare una visione della vita profonda e illuminante nelle sue possibilità. Possibilità che possono essere colte solo quando le varie generazioni che si trovano a condividere il mondo e la società siano in grado di comunicare tra loro mescolando, tramite fiducia e reciproco aiuto, l’esperienza e la saggezza dei grandi con la vitalità, l’energia e le opportunità trasformative che i nuovi nati portano con loro.

 Un grazie vivissimo a Giorgio Bagnobianchi e ad Anna Laura Cantone.

 

Giorgio Bagnobianchi  è nato ad Assisinel 1946. Nel 1970 si è laureato in Fisica presso l’Università Statale di Milano. Insegnante presso vari istituti d’istruzione superiore, ha collaborato negli anni Ottanta con il “Corriere dei Piccoli” come autore di testi narrativi e di divulgazione scientifica. Nel 1990 è stato nominato dirigente scolastico e, presso gli istituti da lui diretti, promuove attività legate alla creatività e alla multimedialità. Appassionato cultore di arte e letteratura, nel corso degli anni ha creato eventi, recensito mostre e promosso scambi culturali con paesi stranieri. Attualmente dirige la collana di libri d’arte “I Girasoli” edita dalla storica Libreria Bocca di Milano.

 

Anna Laura Cantone nasce ad Alessandria nel 1977. Nel 1999 ottiene la laurea in illustrazione per bambini all’Istituto Europeo di Design di Milano e inizia subito a collaborare con riviste del settore, passando in pochissimo tempo a lavorare per editori italiani e stranieri. All’attività di illustratrice affianca quella espositiva collaborando con gallerie italiane e straniere, creando sculture, quadri e installazioni. Ad oggi sono numerosi i libri da lei illustrati pubblicati anche all’estero e che le hanno valso riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il «Premio Andersen – Il Mondo dell’Infanzia 2003, Miglior Libro 0/6 anni» e la selezione alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna 2002 e 2004, alla Biennale dell’Illustrazione di Bratislava 2003 e alla Fiera Internazionale del Libro di Taipei (TIBE) 2004. Attualmente insegna all’Istituto Europeo di Design.

Annunci

Un commento su “Un gigante piccolo piccolo.

  1. tramedipensieri
    06/11/2016

    Gran bel libro! Ottima Trama e disegni bellissimi 🌸

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: