perìgeion

un atto di poesia

Alessia Bronico, poesie d’amore e disamore

 

alessia

 

L’abito della Felicità

 

L’abito della Felicità che conosci

ha i colori del mare,

garbino nelle pinete d’Abruzzo.

 

Beatitudine di calanchi assolati,

dirittura di cattedrali,

viottoli,

mosto biodinamico,

gelo da cui far conoscenza di mare.

 

Donne d’Abruzzo:

farina nelle dita accese,

libri sotto i letti disfatti,

musica sulle scale scolorite dal tempo.

 

Io di tale terra, tu con me.

 

*

 

Vesti felici

 

Sulla paglia d’agosto,

nudi,

profuma la camomilla.

Spine di spighe mietute

sulla schiena ad ogni

spinta,

gambe sudate sotto il sole

cocente e neppure il vento

a calmare la sete,

Persefone.

 

Poi che il vento giunse,

con una preghiera,

improvviso e forte,

gli abiti della Felicità volarono via,

erano lì accanto ai corpi.

Parevano aquiloni stropicciati.

 

*

 

Versi d’ottobre

 

Hai suonato il tuo olifante,

sono arrivata in ritardo.

La musica è la mia paura.

Non ho avvertito il richiamo.

Mancheremo ai nostri convegni.

Mancherò ai tuoi

occhi fermi, al tuo sangue.

 

Avremmo potuto non amarci di tanto in tanto.

 

Senza te sarò nudità,

svestita d’abiti leggeri.

Spogli se divisi.

Il fagotto accomodato sul tavolo rotondo,

il giorno in cui morirò, aprilo.

Incontrerai le vesti d’ottobre

e il mio amore, felice.

 

*

 

Pantone Sunshine: Apollo *

 

Respiro profondo ad occhi aperti,

mani in tasca:

nascondo il sole

che mi hai dato ieri per non avere freddo.

 

Prudono i pensieri,

sento le tua dita rovistare il dolore.

 

*

 

Pantone Vibrant Yellow*: Cutrettola

 

La menzogna:

profumo dolce e carezze

che precedono il pugno

utile ad allentare la tensione

per sbatterti meglio in terra,

tramortire tutto il tuo sentire

finirti fine.

 

[La stanchezza

non ti fa fuggire]

 

Diagnostica per immagini

ti vedo appeso controluce

il radiologo interpreta la lastra,

impallidisce il suo diafanoscopio

hai i polmoni pieni di piume gialle,

potresti volare.

 

[La fatica sta nell’amare fuori di sé,

i sentimenti migrano dentro]

 

*

 

Pantone Snow White: Gabbia a quadretti

 

In ostaggio nella radio

tra interferenze da viaggio

ci ascoltavano

parlare la lingua

arida della lontananza.

Non minacciarla,

siamo caduti come frutti

sotto gli alberi,

acerbi ai sentimenti

mai pronti per conserve

colorate da chiudere in dispense

di famiglia accanto a nocciole

farine per torte

profumo di nonne.

 

È una gabbia a quadretti fitti

Bianchi e Rossi

che profuma di pane fatto in casa,

PANTONE 11-0602 TPX Snow White*

 

*

 

Dirupo

 

Baciami la pancia.

Siamo sangue.

 

Il tempo è mare, restituisce tutto.

Se ti spiego è finito!

L’amore abita stanze senza aria,

la sopravvivenza l’hai portata via tu.

 

Un fiore sull’orlo di un dirupo

ammicca al cane

mi sbilancio: amore?

 

Ho perduto tutti gli ombrelli

non è stato inverno, pioggia rara, rari pomeriggi.

 

Morirò per mia mano, la tua a dare carezza, saluto.

Piango per gli altri, per me piangi tu.

Non offrire soluzioni.

Il tempo esaurirà ciò che siamo: PANTONE NERO LUTTO

Mescoliamoci di sesso e pensieri, colori primari, io rosso e tu Giallo.

 

*PANTONE è conosciuto in tutto il mondo come il linguaggio standard per la

comunicazione del colore

 

*

 

Voce della carne

 

Parlare.

Tutte le mie ossa ti dicevano amore, ti dicevano sono qui,

ti dicevano scopami perché poi

[solo]

le parole ci fanno vicini

la voce del tuo corpo, la tua saliva,

Apollo…

la voce della tua carne è un’armoniosa verità.

Ti ho parlato molto corpo sesso sangue,

poi hai suonato la cetra.

 

*

 

Fiori di limoni

 

È tempo d’incrociare le strade

lì dove si paralizza l’anima,

un centro immaginario,

un punto morbido dove raggiungerti.

È un’acuta distanza il mio andare,

i rapporti sono quell’acuta distanza dall’amore.

 

Mi cadevano fiori di limoni sui seni.

 

Testi tratti da  “L’abito  della  Felicità”  (LietoColle, 2016) e “Un dio giallo” (Lietocolle, 2018)

2 commenti su “Alessia Bronico, poesie d’amore e disamore

  1. vengodalmare
    16/05/2020

    Belle!

    "Mi piace"

  2. Annalisa
    16/05/2020

    Bei testi. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16/05/2020 da in poesia italiana, Senza categoria con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: