perìgeion

un atto di poesia

Un album per Antonio Leonardo Verri

      un’idea di Antonio Devicienti   Fate fogli di poesia, poeti Cominciate, poeti, a spedire fogli di poesia ai politici, gabellieri d’allegria, a chi ha perso l’aria di … Continua a leggere

09/05/2017 · 1 Commento

Wunderkammer 4

      di Antonio Devicienti     Cristina Annino (da Chanson turca, LietoColle, Faloppio, 2012, pag. 20). Concentrazione guardando Hopper Corre vento tra loro due, nel silenzio ch’è l’udito … Continua a leggere

01/05/2017 · Lascia un commento

Marco Ercolani su Alfonso Guida

        Di Alfonso Guida Marco Munaro scrive che “è più simile a poeti immaginari che a qualunque poeta italiano”. Il suo mondo interiore è esposto con visionaria … Continua a leggere

25/04/2017 · 6 commenti

Marco Furia su Viviane Ciampi

      Un’allusiva evocazione Collegare l’aggettivo “allusivo” al sostantivo “evocazione” può sembrare pleonastico dato l’analogo significato dei due vocaboli: tuttavia, nel caso di “Barriere mentali”, di Viviane Ciampi, simile … Continua a leggere

18/04/2017 · 2 commenti

Wunderkammer 3

      di Antonio Devicienti   Vittorio Bodini (da Poesie, 1939-1970, Congedo editore, Galatina, 1980, pagg. 64 e 65). Si può costruire un’ékphrasis intorno a un intero centro storico … Continua a leggere

15/04/2017 · 1 Commento

Un intervento di Marco Ercolani su Francesco Marotta

      Disordine di sguardi, artefice Disordine di sguardi, artefice il fuoco che altrove spinge l’occhio a una vicenda di transiti, al l’ombra che avvalla e rovina nell’erba umida … Continua a leggere

04/04/2017 · 6 commenti

Wunderkammer 2

    di Antonio Devicienti     Due poesie di Attilio Bertolucci (da Opere, Mondadori, Milano, III edizione aggiornata 2001, pag. 316). Allievo di Roberto Longhi, condirettore di Paragone, modernissima … Continua a leggere

01/04/2017 · Lascia un commento

Lucetta Frisa su di un testo di Nanni Cagnone

      Accidentalmente Accidentalmente, mentre geme una cosa, si sfigura. Senza cagioneche non sia quello spasimo stanco nei decenni. Sminuire l’aurora, aver in confidenza il crepuscolo, e quante voci … Continua a leggere

28/03/2017 · 2 commenti

Wunderkammer 1

        di Antonio Devicienti     Maria Attanasio (da Amnesia del movimento delle nuvole, La Vita Felice, Milano, 2003, pag. 88). Esiste testimonianza tangibile nella vasta zona … Continua a leggere

15/03/2017 · 2 commenti

Rossella Pompeo: La donna che faceva crescere gli alberi

      di Giorgio Galli   C’è una tendenza, nell’editoria e nella scrittura contemporanee, verso una prosa media intesa non come lingua piana e atticistica, ma come prosa che … Continua a leggere

01/03/2017 · 6 commenti

Per due spettacoli di Gustavo Giacosa (di Marco Ercolani)

      Maison Maison, lo spettacolo di Gustavo Giacosa rappresentato a Genova al Teatro dell’Archivolto (22 febbraio 2016), inizia con una scena che è il cantiere aperto di una … Continua a leggere

15/02/2017 · 1 Commento

Poesia e casualità (di Giuseppe Zuccarino)

        Aristotele cita un verso del poeta Agatone: «L’arte ama il caso e il caso ama l’arte»1. Affermazione paradossale, almeno in prima istanza, dato che di solito … Continua a leggere

15/01/2017 · 1 Commento

Luce che nutre

    di Marco Ercolani   “Saltavi come ad impazzire perché il dolore compie nella pazza l’unica via possibile passa lasciando il suo giudizio come una frusta quando sbatte il … Continua a leggere

13/01/2017 · 1 Commento

Disperazione del mondo, consolazione della filosofia

     di Evelina Miteva   Lo scorso inverno stavo conducendo un seminario insieme con un mio collega circa l’idea di intuizione nel Medioevo, quando ebbe luogo l’attentato a Parigi, … Continua a leggere

17/12/2016 · 1 Commento

La lingua deviata: la narrativa di Carmelo Samonà

        di Luigi Sasso   Un’idea di letteratura Tra i diversi modi in cui si può articolare il rapporto tra arte e follia, tra letteratura e disagio … Continua a leggere

15/12/2016 · Lascia un commento

Tra memoria individuale e collettiva (su “Transito all’ombra” di Gianluca D’Andrea)

      di Andrea Cafarella Transito all’ombra (Marcos y marcos, 2016) è il terzo libro della nuova collana di poesia diretta da Fabio Pusterla: le Ali. Un libro che … Continua a leggere

09/12/2016 · Lascia un commento

Vivide prospezioni

      di Marco Furia   Con “Prospezioni. Foucault e Derrida”, Giuseppe Zuccarino propone una nutrita raccolta di saggi dedicati a Michel Foucault e Jacques Derrida. Non intendo con questa … Continua a leggere

03/12/2016 · 1 Commento

Dialogo sul Silenzio (un racconto di Giorgio Galli)

        EUGEN ORMANDY – Dottor Sibelius, esiste l’Ottava Sinfonia? JEAN SIBELIUS – No, non esiste. Ci ho provato, ma una volta scelto il Silenzio non si torna … Continua a leggere

01/12/2016 · 5 commenti

Sul più recente libro di Luciano Nota

      di Roberto Taioli   In questa raccolta Luciano Nota dà prova della maturità raggiunta dalla sua poesia. Poeta a tutto campo, l’autore vive la poesia come una … Continua a leggere

01/11/2016 · 1 Commento

Chirurgo segreto

      di Marco Ercolani   Dove Leopardi si interroga sul destino di Torquato Tasso (gennaio 1835). Ho spesso pensato di descrivere la follia di Torquato, ma non trovai mai … Continua a leggere

15/10/2016 · 5 commenti

Una dolorosa, partecipe, consapevolezza

      di Marco Furia   Fino a qual punto la consapevolezza dei penosi aspetti dell’esistenza può diventare vero e proprio dramma? Esiste un punto d’equilibrio tale da permettere … Continua a leggere

08/10/2016 · Lascia un commento

La scena della lettura

      di Giuseppe Zuccarino   Il libro di esordio di Maurice Blanchot è un romanzo molto originale, Thomas l’obscur, nel quale il linguaggio metaforico e il pensiero astratto … Continua a leggere

01/10/2016 · 4 commenti

Giorgio Galli: le morti felici 3

            Qui ho visto, quando è tramontato il sole, come si coricano i gattini, come si mettono a strati, come stanno stesi nei nidi di … Continua a leggere

11/09/2016 · 8 commenti

Lucetta Frisa traduce John Clare

        ‘I AM’  1 I am – yet what I am, none cares or knows; My friends forsake me like a memory lost: – I am the … Continua a leggere

06/09/2016 · 10 commenti

Massimiliano Damaggio traduce Carlos Drummond De Andrade

    Riprendiamo, dopo la pausa estiva, la nostra programmazione (che per la nuova stagione prevede tendenzialmente, ma non necessariamente, un articolo ogni cinque giorni) con un dono che Massimiliano … Continua a leggere

01/09/2016 · 3 commenti

Francesco Filia su “Singoli plurali” di Viola Amarelli

        Come i diari di bordo, i registri dei lloyds, i bollettini dei dispersi, gli elenchi di carceri, le bottiglie dei naufraghi, ci muoviamo nella nebbia di … Continua a leggere

20/07/2016 · 1 Commento

Marco Furia su “Destini minori” di Marco Ercolani

        Gli uomini esistono di Marco Furia   Di fronte all’articolato snodarsi dei “Destini minori” descritti con analitica sobrietà da Marco Ercolani, viene da porsi una domanda … Continua a leggere

17/07/2016 · 3 commenti

Giorgio Galli sulla “Sposa nera” di Ilaria Seclì

        Libro arduo e stregante, La sposa nera (Novi Ligure, Edizioni Joker, 2016) ha radici piantate nell’umanità più segreta dell’autrice, va a fondo nei miti e nelle ossessioni … Continua a leggere

23/06/2016 · 8 commenti

Giorgio Galli: le morti felici 2

      Sotto la pietra di uno degli avelli, a destra, a breve altezza dalla roccia che strapiomba, Böcklin ha scritto il proprio nome con le sole iniziali, come … Continua a leggere

23/06/2016 · 7 commenti

Tiziana Ciaralli: Sottotitoli (inediti)

        Dal poggiolo. Un signore, un gatto. Il primo si ferma e fa qualcosa che ci vorrebbe il sonoro. Ti aspettavi la grazia per occuparne la salvezza: … Continua a leggere

20/06/2016 · 3 commenti