perìgeion

un atto di poesia

L’archetipo della parola, di Marco Ercolani

Dì ciò che il fuoco esita a dire Sole dell’aria, chiarezza che osa, e muori d’averlo detto per tutti Paul Celan Dalla scomparsa degli ultimi grandi maestri della poesia italiana, … Continua a leggere

01/02/2020 · 3 commenti

Di sedie e poesie, per l’ultima volta

di Cupido Qualche anno fa ho usato l’allegoria della sedia per parlare di poesia. Nel pezzo di allora distinguevo fra sedie ben fatte, su cui ci si può sedere, e … Continua a leggere

28/11/2019 · 8 commenti

Tutte le poesie 1971-1994; Dario Villa

    di Marco Ercolani Forse mi è capitato di descrivere l’assordante violenza del vuoto, il lavorio da topo dell’alienazione, il punto in cui le parole non tengono, la nitida … Continua a leggere

15/01/2019 · 3 commenti

Due per uno – Da Ernesto Ferrero ad Antonio Merola

      di Francesco Tomada A volte le cose sembrano accadere per un caso fortuito ed incastrarsi alla perfezione, come se alle spalle ci fosse stato un piano, un … Continua a leggere

20/10/2018 · Lascia un commento

Pericle Camuffo: Zogia del gno pensâ – Scritti su Biagio Marin

    Con grande piacere segnaliamo l’uscita di Zogia del gno pensâ – Scritti su Biagio Marin (PM Edizioni), che raccoglie una serie di articoli che Pericle Camuffo ha redatto … Continua a leggere

10/09/2018 · 1 Commento

Marginalità della poesia, poesia marginale

di Nino Iacovella Ogni volta che si parla di poesia contemporanea, in Italia, ci si interroga sullo stato di salute di un genere letterario da tempo marginalizzato. Una marginalizzazione che … Continua a leggere

20/01/2018 · 12 commenti

Caillois e la scelta di Pilato

    di Giuseppe Zuccarino   È ben nota dai Vangeli la figura di Ponzio Pilato, il procuratore romano della Giudea che svolge il ruolo di giudice nel processo a … Continua a leggere

05/10/2017 · 2 commenti

Marco Ercolani, Il poema ininterrotto di Francesco Marotta

prima parte, di Francesco Tomada Quello che io – ma in questo credo di poter parlare a nome di tutta la redazione di Perigeion – nutro per Francesco Marotta va … Continua a leggere

01/10/2017 · 3 commenti

Francis Catalano: “Schizzi di Milano”

      di Antonio Devicienti   Carteggi Letterari le edizioni pubblicano, nella ormai ben riconoscibile ed elegantissima veste grafica che le caratterizza, questi Schizzi di Milano, autore il poeta del Québec … Continua a leggere

21/06/2017 · 1 Commento

L’imponderabile che sfugge al sistema: PELI di Francesco Forlani

                                                            … Continua a leggere

10/06/2017 · 1 Commento

Su “Temeraria gioia” di Eleonora Rimolo

          di Giorgio Galli Mi attraggono solo gli spiriti non pacificati. Nel mio vagabondaggio letterario mi sono interessato ai Charms, agli Erofeev, agli Andrić, oppure a … Continua a leggere

06/06/2017 · 4 commenti

“Trittici” di Annamaria Ferramosca

    di Giorgio Galli   Con Trittici, Annamaria Ferramosca stende il suo verso, la sua scrittura teporosa e trasparente, sulle forme dell’arte visiva. Sceglie quattro artisti: Amedeo Modigliani, Frida … Continua a leggere

01/06/2017 · 8 commenti

Le aporie del “nuovo”: un “articoletto” di Robert Walser

      di Simone Furlani   “Io non dovrei proprio scrivere su di lei, però lo voglio fare in modo assolutamente delicato, accorto, amorevole. Lei appare carina perché è … Continua a leggere

10/02/2017 · 1 Commento

Poesia e casualità (di Giuseppe Zuccarino)

        Aristotele cita un verso del poeta Agatone: «L’arte ama il caso e il caso ama l’arte»1. Affermazione paradossale, almeno in prima istanza, dato che di solito … Continua a leggere

15/01/2017 · 1 Commento

La lingua deviata: la narrativa di Carmelo Samonà

        di Luigi Sasso   Un’idea di letteratura Tra i diversi modi in cui si può articolare il rapporto tra arte e follia, tra letteratura e disagio … Continua a leggere

15/12/2016 · Lascia un commento

Vivide prospezioni

      di Marco Furia   Con “Prospezioni. Foucault e Derrida”, Giuseppe Zuccarino propone una nutrita raccolta di saggi dedicati a Michel Foucault e Jacques Derrida. Non intendo con questa … Continua a leggere

03/12/2016 · 1 Commento

Una dolorosa, partecipe, consapevolezza

      di Marco Furia   Fino a qual punto la consapevolezza dei penosi aspetti dell’esistenza può diventare vero e proprio dramma? Esiste un punto d’equilibrio tale da permettere … Continua a leggere

08/10/2016 · Lascia un commento

La scena della lettura

      di Giuseppe Zuccarino   Il libro di esordio di Maurice Blanchot è un romanzo molto originale, Thomas l’obscur, nel quale il linguaggio metaforico e il pensiero astratto … Continua a leggere

01/10/2016 · 4 commenti

Giorgio Galli sulla “Sposa nera” di Ilaria Seclì

        Libro arduo e stregante, La sposa nera (Novi Ligure, Edizioni Joker, 2016) ha radici piantate nell’umanità più segreta dell’autrice, va a fondo nei miti e nelle ossessioni … Continua a leggere

23/06/2016 · 8 commenti

Ancora un intervento di Giorgio Galli su Charms: “Amica”

      Una prima versione, incompiuta, di questa poesia appare nella lettera di Charms alla zia Koljjubakina del 21 settembre 1933: “Ti mando questa poesia scritta ieri. Per la … Continua a leggere

06/03/2016 · 4 commenti

Cesare Basile, un attraversamento in fotogrammi

  “Me li può guardare i meloni cinque minuti che vado a farmi un panino?” “Certo”. Immagine tratta dal profilo Facebook di Cesare Basile. Ad eccezione delle copertine dei dischi, … Continua a leggere

01/02/2016 · Lascia un commento

Il muro dove volano gli uccelli, di Marco Ercolani e Lucetta Frisa

        di Luigi Cannillo Il volo incessante del segno e della parola I libri scritti a quattro mani hanno il fascino di un’opera complessa – e in … Continua a leggere

29/12/2015 · 1 Commento

Albe e magie naturali: su di un poemetto inedito di Lucetta Frisa

        di Antonio Devicienti Lucetta Frisa è letteralmente terrorizzata dall’eventualità di non riuscire più a scrivere, di divenire preda di un’afasia che, a suo modo di vedere, … Continua a leggere

01/12/2015 · 5 commenti

Danil Charms (seconda parte)

di Giorgio Galli Le prose In nessuna pagina dei diari, almeno di quelli che conosciamo, Charms si lamenta per l’impossibilità di pubblicare i suoi scritti per adulti. Mai un’invettiva contro … Continua a leggere

19/11/2015 · 9 commenti

Danil Charms (prima parte)

di Giorgio Galli Biografia Nato a San Pietroburgo il 30 dicembre 1903, Daniil Ivanovič Juvačëv, questo il vero nome di Charms, è stato forse il genio più sfortunato del Novecento. … Continua a leggere

18/11/2015 · 4 commenti

Grecia 2015, debito incontrollabile, folle austerità, perduta sovranità, ipocrita crudeltà comunitaria

  di Crescenzio Sangiglio Premessa La tragedia che colpisce la Grecia, in particolare in questi ultimi tempi, e comunque già da cinque anni in qua, e l’ansia che percorre molti … Continua a leggere

09/11/2015 · Lascia un commento

Da “Inventario” a “Le talpe”: sulla poetica di Günter Eich

      di Simone Furlani   Inventur   Dies ist meine Mütze, dies ist mein Mantel, hier mein Rasierzeug im Beutel aus Leinen.   Konservenbüchse: Mein Teller, mein Becher, … Continua a leggere

18/10/2015 · 2 commenti

L’autorità si espia

di Giuseppe Zuccarino Nel 1939, Georges Bataille pubblica l’ultimo numero della rivista «Acéphale», numero che ha redatto interamente da solo, ancorché in forma anonima. I tre precedenti fascicoli, apparsi qualche … Continua a leggere

13/09/2015 · Lascia un commento

Su due “vecchi” libri di Lelio Scanavini

    Note di Francesco Scaramozzino Le due brevi note di lettura presentate in questo articolo riguardano due libri scritti e pubblicati da Lelio Scanavini – fondatore e redattore della … Continua a leggere

06/07/2015 · 1 Commento

Apologia dei solitari

  di Giuseppe Zuccarino In un libriccino recente, Pascal Quignard torna su un tema che gli è caro, ossia quello della solitudine. Più precisamente ad essere in causa è l’idea, … Continua a leggere

16/06/2015 · 4 commenti