perìgeion

un atto di poesia

Con Ungaretti, alla scoperta della vita e delle parole giuste.

di Corrado Bagnoli  ( Articolo apparso in origine sul sito il sussidiario.net . Lo riproponiamo con gioia per vicinanza di visione e di valori con un grande grazie a Corrado Bagnoli … Continua a leggere

25/04/2018 · Lascia un commento

Viola Amarelli, Il cadavere felice

  di Giusi Drago   “ho perso, ho perso, ho perso” ma non ricorda più cosa da vincere ci fosse   Sono questi i versi conclusivi de Il cadavere felice … Continua a leggere

20/04/2018 · 3 commenti

Il tempo e il mondo, di Jannis Dallas

    traduzione e premessa di Crescenzio Sangiglio I testi che seguono costituiscono la traduzione italiana della più recente – e breve – raccolta di poesie di Jannis Dallas, autore … Continua a leggere

15/04/2018 · 2 commenti

Giancarlo Baroni, I merli del giardino di San Paolo

a cura di Roberto R. Corsi Su quest’opera del parmense Giancarlo Baroni, riveduta e ampliata rispetto alla prima edizione Mobydick del 2009, potrebbero pesare i pregiudizi verso una disposizione catalogatrice, … Continua a leggere

10/04/2018 · Lascia un commento

Rutu Modan “La proprietà”

di Giorgio Galli Il fumetto si colloca a mezza via fra le arti simboliche e quelle di tipo “romanzesco”. Ci sono due modi di raccontare: il primo, diacronico, opera un … Continua a leggere

05/04/2018 · Lascia un commento

Annamaria Ferramosca, due poesie da “Andare per salti”

a cura di Roberto R. Corsi zoom su tutte le città ferite a morte nella polvere scompaiono le scene come fossero bagliori di una notte mai trascorsa se mi abbracci … Continua a leggere

01/04/2018 · 1 Commento

Giovanni Fierro, Gorizia On/Off

      di Francesco Tomada   Forse la scrittura – uso la parola “scrittura” invece di “poesia” non a caso – è davvero un piccolo miracolo, in frutto di … Continua a leggere

28/03/2018 · 2 commenti

Emilia Barbato. inediti

DELLA DISPERSIONE un oceano lattescente di silenzio svanisce i crinali autunnali e la memoria di Dio sospesa sul mare, qui nessuno ti verrà a cercare, solo un affollamento di paure, … Continua a leggere

23/03/2018 · 3 commenti

Francesco Tontoli, Marzoline

a cura di Roberto R. Corsi Francesco Tontoli fa parte del club di quei fini dicitori in versi che, forse per essersi trovati a vivere la propria naturale tendenza alla … Continua a leggere

21/03/2018 · 4 commenti

Un’illuminante empatia (Marco Furia riflette su “Immagini sfuggenti” di Giuseppe Zuccarino)

    di Marco Furia     L’assidua attenzione che Giuseppe Zuccarino mostra nei confronti dell’opera di Maurice Blanchot, attenzione di cui “Immagini Sfuggenti” è ultima, intensa, testimonianza, esprime, con evidenza, … Continua a leggere

20/03/2018 · Lascia un commento

La coscienza del tempo, di Filippo Ravizza

Disperdere dunque la coscienza del tempo evaporare gli anni così senza pietà correre correre lontani dal qui e dall’ora non esistere sapendolo mentre incessante risuona tra le tempie e queste … Continua a leggere

18/03/2018 · Lascia un commento

Srečko Kosovel, Quel Carso felice

          Sempre più spesso il compito di provare ad alimentare la reciproca conoscenza fra culture e lingue diverse passa attraverso l’azione di case editrici piccole per … Continua a leggere

13/03/2018 · 2 commenti

Lucetta Frisa, “Nell’intimo del mondo”–parte terza

di Giorgio Galli «La prima lotta fu uscire da un ventre verso l’asciutto vuoto verticale, l’ultimo è il ritorno all’acqua. Lo sai che i pesci tacciono muoiono non tentano nessun … Continua a leggere

08/03/2018 · 1 Commento

Lucetta Frisa, “Nell’intimo del mondo” – parte seconda

di Giorgio Galli «Ci sono ombre sui muri ombre mortali dopo mezzogiorno -non c’è altro lessico […] e non parla italiano nessuna lingua di padre o di madre […] Ricominciare … Continua a leggere

07/03/2018 · 4 commenti

Lucetta Frisa, “Nell’intimo del mondo” – parte prima

di Giorgio Galli Ha scritto Massimo Barbaro in Perturbamento (Joker, 2016): «La poesia è tale solo se è polisemia, se è chi legge a completare il lavoro del poeta, che … Continua a leggere

06/03/2018 · 1 Commento

La foce e la sorgente: prima uscita

      la foce e la sorgente (marzo-agosto 2018)    

01/03/2018 · 3 commenti

Soltanto vive, di Stefano Raimondi

Lo so che sono una tra le tante: le murate, le sconfitte dal silenzio, le tolte male dai giorni, le lasciate sole. Lo so che sono come loro: le accusate, … Continua a leggere

25/02/2018 · 2 commenti

Paolo Coceancig, Accade di vivere a stento

            Sono trascorsi più di venticinque anni fra la raccolta di esordio di Paolo Coceancig, quel “Graffiti graffiati” che venne pubblicato nel 1991, e “Accade … Continua a leggere

20/02/2018 · 2 commenti

Giovanni D.

  Di Amara   Una scrittura originale e spesso onirica, a volte semplice e chiara, altre più segreta, ma  sempre   in grado di darsi. I suoi testi sembrano spesso muovere … Continua a leggere

15/02/2018 · 7 commenti

Maddalena Bertolini, Una

      di Francesco Tomada   La fortuna della poesia è che non ha data di scadenza. Allora, anche se in ritardo, fa un grande piacere occuparsi di una … Continua a leggere

10/02/2018 · 5 commenti

Marco Cipollini, Metropoli

a cura di Roberto R. Corsi Questo mese voglio segnalare la trascinante invettiva in versi in cui mi sono imbattuto sfogliando le pagine di Erba d’Arno, storico trimestrale di letteratura … Continua a leggere

05/02/2018 · Lascia un commento

Stefania Bortoli, Con la promessa di dire

    di Francesco Tomada   “La scrittura interiore / si distende come neve / coltiva la trasparenza del vetro”: il primo testo della raccolta Con la promessa di dire … Continua a leggere

30/01/2018 · 2 commenti

Quando la poesia resiste: Roma, i luoghi e la storia nella poesia di Carlo e Massimo Bardella

Di Anna Maria Curci Nell’archivio dell’ANPI, nel lungo elenco dei partigiani a Roma, leggiamo queste annotazioni: Carlo Bardella, nato il 4 novembre 1903, partigiano combattente, periodo 8 settembre 1943 – … Continua a leggere

25/01/2018 · 1 Commento

Marginalità della poesia, poesia marginale

di Nino Iacovella Ogni volta che si parla di poesia contemporanea, in Italia, ci si interroga sullo stato di salute di un genere letterario da tempo marginalizzato. Una marginalizzazione che … Continua a leggere

20/01/2018 · 7 commenti

Luci dal fondo IV

Rubrica a cadenza irregolare che origina da questo articolo e ne continua idealmente senso e ricerca. Dove non specificato, i post sono apparsi sui profili Facebook degli autori. Beati gli sbandati, perché … Continua a leggere

19/01/2018 · 2 commenti

Giorgio Mascitelli, Notturno buffo

di Giusi Drago Leggendo i racconti di Mascitelli si ride, si sorride e si sghignazza. Almeno in prima istanza. Ma la comicità che pervade le pagine di Notturno Buffo è … Continua a leggere

15/01/2018 · 1 Commento

Paolo Polvani, Il mondo come un clamoroso errore

a cura di Roberto R. Corsi Il mondo come un clamoroso errore (Pietre Vive Editore) è una raccolta che tratta di ultimi, di emarginazione, di abiezione, di fatica del vivere, de … Continua a leggere

10/01/2018 · 4 commenti

“Sono la foce e la sorgente”

      Carissime Lettrici, Lettori carissimi di Perìgeion, grazie a una generosa idea di Marco Ercolani a partire dal primo marzo 2018 troverete, raggiungibile tramite un semplice link visibile … Continua a leggere

01/01/2018 · 9 commenti

Quattro poesie inedite di Luisa Fernanda Trujillo Amaya presentate e tradotte da Emilio Coco

        Il caro Massimiliano Damaggio fa pervenire a Perìgeion quattro poesie inedite di Luisa Fernanda Trujillo Amaya curate e tradotte da Emilio Coco; ringrazio sia Emilio che Massimiliano … Continua a leggere

30/12/2017 · Lascia un commento

La fantastica involuzione

di Cupido  Se si scegliessero a caso cento poeti italiani contemporanei e si intimasse loro con una pistola alla tempia di scrivere un sonetto, esploderebbero diverse teste. Se al posto di … Continua a leggere

25/12/2017 · 1 Commento
Annunci