perìgeion

un atto di poesia

Ruggine e oro di Marco Munaro (Parte seconda), di Antonio Alleva

      di Antonio Alleva   Giulianova Lido, giugno 2020. A Marco.   RUGGINE E ORO. Le leggi della ruota antica Marco Munaro è un mio fratello, condividiamo da … Continua a leggere

01/08/2020 · Lascia un commento

Marco Munaro, Ruggine e oro

di Antonio Alleva   RUGGINE E ORO. Le leggi della ruota antica Marco Munaro è un mio fratello, condividiamo da vent’anni l’ustione la grazia la sonda la fregola bambina della … Continua a leggere

31/07/2020 · 2 commenti

Cristina Annino, inediti

      La paura di Gilda    So ogni volta tre cose: che forse potrei impedire ciò che farà. Magari succede e non capirò perché. Che mai però sarà … Continua a leggere

29/07/2020 · 5 commenti

Lucetta Frisa, Cronache di estinzioni

di Piera Mattei Comincerò con l’esprimere un giudizio rotondo: Cronache di estinzioni è la raccolta poetica di Lucetta Frisa che più ho amato. Conosco la poesia di Lucetta da decenni … Continua a leggere

25/07/2020 · 5 commenti

Emmanuel Di Tommaso, Mentre si è rapiti dall’uragano

di Paola Nasti Un libro di poesia è anche un viaggio in un piccolo universo, dove, se il libro è opera di qualche spessore, ogni particolare ha un suo valore … Continua a leggere

25/07/2020 · 2 commenti

Raffaela Fazio, “A grandezza naturale”

di Giorgio Galli Fra eternità e senso della morte si snoda il percorso di Raffaela Fazio in A grandezza naturale (Arcipelago Itaca, 2020, con prefazione di Daniele Barbieri), cammino dell’anima … Continua a leggere

20/07/2020 · 1 Commento

Esther Dischereit, quando il mio golem mi aprì la porta

Esther Dischereit è ritenuta in Germania una fra le voci più importanti della seconda generazione della letteratura ebraica dopo la shoah. Con la sua scrittura – poesia, prosa, teatro, radiodrammi … Continua a leggere

16/07/2020 · 1 Commento

Marco Ercolani, Fuochi complici

“Fuochi complici” è un’antologia di poesia curata da Marco Ercolani fuori dallo schema dei canoni e dalle logiche di contingentamento editoriale. È piuttosto una relazione di affinità elettiva con certi … Continua a leggere

13/07/2020 · 4 commenti

Barbara Ungar, quattro poesie da Save Our Ship

        Questo è un libro affascinante che guarda alla vita e al mondo attraverso gli occhi di una donna senza essere assolutamente femminile. Nelle sue poesie sentiamo … Continua a leggere

05/07/2020 · Lascia un commento

Laura Di Corcia: senso e direzione

Laura Di Corcia, nel suo In tutte le direzioni (Lietocolle-pordenonelegge, 2019, pp. 72), realizza un polittico tripartito, con al centro la sezione che contiene la suggestivamente intitolata Trilogia del rosso, … Continua a leggere

01/07/2020 · 2 commenti

Tagli scelti di poesia, Spyros Aravanìs

rubrica di Nino Iacovella traduzione di Massimiliano Damaggio     Τα βράδια στον Τάσο Λειβαδίτη   Τα βράδια επισκέπτομαι τους τάφους λησμονημένων ποιητών και γεμίζω με μελάνι τα ανθοδοχεία τους. … Continua a leggere

28/06/2020 · 1 Commento

Andrea Mella, Il misantropo dei Sargassi

di Nino Iacovella     Capita, non spesso, ma capita, che buoni esordi in poesia avvengano da autori maturi (ossia sopra la soglia oramai canonica degli “under 40”) e spiazzino … Continua a leggere

20/06/2020 · Lascia un commento

Primož Čučnik, Trilogia

a cura di Giorgio Galli Primož Čučnik è un poeta, editore e traduttore sloveno. È nato Lubiana nel 1971. Ha quindi assistito, proprio all’inizio della maturità, al disgregarsi del suo … Continua a leggere

15/06/2020 · 1 Commento

Cattedrali, Philippe Djian

Scrittori, narratori e poeti alle prese con la pagina bianca rubrica a cura di Nino Iacovella Houellebecq lo considera un maestro. Nella sua trilogia c’è la storia di una fabbrica … Continua a leggere

10/06/2020 · 6 commenti

Fernando Lena, Black Sicily

          “A guardare / questa strada dall’alto / non si vedono polvere e ossa”: la lettura di Black Sicily (Arcipelago Itaca), la nuova raccolta di Fernando … Continua a leggere

05/06/2020 · 1 Commento

Fabrizio Bianchi inedito. Appunti per una demitizzazione dell’eroe – ed altri masochismi – Poesie dagli anni ’60

Immane specchio, alterità che ti tiene. Immane fallo, corporeità che ti scorpora. Immane gabbia, verbo che t’ammutolisce. Simbolo, Monumento: Niente in cui svanisci. di Giorgio Cesarano Tempo di celebrazioni. Il … Continua a leggere

01/06/2020 · 1 Commento

Il Giuseppe che siamo, Stefano Raimondi

Nello spazio di un silenzio, all’ascolto di un mondo nitido e rarefatto, si svolge l’ultima raccolta di Stefano Raimondi, Il sogno di Giuseppe (Amos Edizioni, 2019, pp. 60). Si parla … Continua a leggere

25/05/2020 · Lascia un commento

Cattedrali, Colum McCann

Scrittori, narratori e poeti alle prese con la pagina bianca rubrica a cura di Nino Iacovella Lettere a un giovane scrittore, di Colum Mc Cann Non scrivere quello che conosci, … Continua a leggere

21/05/2020 · Lascia un commento

Alessia Bronico, poesie d’amore e disamore

    L’abito della Felicità   L’abito della Felicità che conosci ha i colori del mare, garbino nelle pinete d’Abruzzo.   Beatitudine di calanchi assolati, dirittura di cattedrali, viottoli, mosto … Continua a leggere

16/05/2020 · 2 commenti

La vergogna dei sani, di Marco Ercolani

    La vergogna dei sani    Dal dottor Latrèmoliére a Antonin Artaud. 30 gennaio 1945 Carissimo monsieur Artaud, concordo con voi nell’esecrare l’orribile trattamento che è stato inflitto alla … Continua a leggere

10/05/2020 · 5 commenti

Di un disco, di un paragone azzardato, della critica

        di Francesco Tomada   Offro oggi alcuni pensieri sconclusionati che non hanno la pretesa di costituire un percorso articolato, e prendono spunto dalla pubblicazione di un … Continua a leggere

05/05/2020 · 3 commenti

Questi punti radi, di Pasquale Pane

di Amedeo Ricci DALLA PARTE DEL MINOTAURO Non c’è accostamento più appropriato, per rappresentare il disagio psichico, del mito del Minotauro. Il labirinto è metafora della psiche e il Minotauro … Continua a leggere

02/05/2020 · 1 Commento

Forse non è primavera

In queste settimane abbiamo assistito ad una fioritura di testi sul periodo che stiamo attraversando. La maggior parte, anche se lodevole nelle intenzioni, difficilmente colpisce nel segno, forse perché vuole … Continua a leggere

27/04/2020 · 9 commenti

I figli dei cani, di Enrico Marià

di Nino Iacovella Wislawa Szymborska, in uno dei suoi testi più noti, chiudeva con queste parole riguardo a cosa fosse, per lei, la poesia: “ Ma io non lo so, … Continua a leggere

25/04/2020 · 5 commenti

Fernando Della Posta, sei poesie da "Sembianze della luce"

a cura di Giorgio Galli Si esce da questo libro con la sensazione di una luminosità diffusa, come in un antico quadro veneziano. In Sembianze della luce (Giuliano Ladolfi Editore, … Continua a leggere

20/04/2020 · 1 Commento

Vittoriano Masciullo, Dicembre dall’alto

di Giusi Drago Dicembre dall’alto di Vittoriano Masciullo è un libro difficile e non fa sconti: chi legge deve conquistarsi una possibile comprensione lottando innanzitutto contro quel tracollo della lingua … Continua a leggere

16/04/2020 · 1 Commento

Mariadonata Villa, inediti

              Cartografie   c’è un uomo solo in bilico su un largo palmo di pietra scavato a cui millenni plurali di spinte di magma … Continua a leggere

13/04/2020 · Lascia un commento

Cristina Micelli, L’ospite di spalle

        La misura della plaquette non ammette errori: nessuna parola può venire sprecata, nessuna poesia deve essere di troppo. In compenso una raccolta breve è in grado … Continua a leggere

05/04/2020 · 5 commenti

Un saluto a Mario Benedetti

          Incontrai Mario Benedetti per la prima volta nella piccola libreria dell’amico Giovanni Fierro qui a Gorizia. Era parecchi anni fa, non voglio nemmeno sforzarmi di … Continua a leggere

30/03/2020 · 1 Commento

Il tuo corpo parla un alfabeto nascosto / Inediti di Filippo Amadei

        Foto di Daniele Ferroni     *   Sentilo l’amore, deve farti male assillare il tuo respiro, fratturarti farti paura fino alle ossa come l’uomo primitivo … Continua a leggere

25/03/2020 · 2 commenti