perìgeion

un atto di poesia

L’archetipo della parola, di Marco Ercolani

Dì ciò che il fuoco esita a dire Sole dell’aria, chiarezza che osa, e muori d’averlo detto per tutti Paul Celan Dalla scomparsa degli ultimi grandi maestri della poesia italiana, … Continua a leggere

01/02/2020 · 3 commenti

Un’illuminante empatia (Marco Furia riflette su “Immagini sfuggenti” di Giuseppe Zuccarino)

    di Marco Furia     L’assidua attenzione che Giuseppe Zuccarino mostra nei confronti dell’opera di Maurice Blanchot, attenzione di cui “Immagini Sfuggenti” è ultima, intensa, testimonianza, esprime, con evidenza, … Continua a leggere

20/03/2018 · Lascia un commento

Caillois e la scelta di Pilato

    di Giuseppe Zuccarino   È ben nota dai Vangeli la figura di Ponzio Pilato, il procuratore romano della Giudea che svolge il ruolo di giudice nel processo a … Continua a leggere

05/10/2017 · 2 commenti

Poesia e casualità (di Giuseppe Zuccarino)

        Aristotele cita un verso del poeta Agatone: «L’arte ama il caso e il caso ama l’arte»1. Affermazione paradossale, almeno in prima istanza, dato che di solito … Continua a leggere

15/01/2017 · 1 Commento

Vivide prospezioni

      di Marco Furia   Con “Prospezioni. Foucault e Derrida”, Giuseppe Zuccarino propone una nutrita raccolta di saggi dedicati a Michel Foucault e Jacques Derrida. Non intendo con questa … Continua a leggere

03/12/2016 · 1 Commento

La scena della lettura

      di Giuseppe Zuccarino   Il libro di esordio di Maurice Blanchot è un romanzo molto originale, Thomas l’obscur, nel quale il linguaggio metaforico e il pensiero astratto … Continua a leggere

01/10/2016 · 4 commenti

L’autorità si espia

di Giuseppe Zuccarino Nel 1939, Georges Bataille pubblica l’ultimo numero della rivista «Acéphale», numero che ha redatto interamente da solo, ancorché in forma anonima. I tre precedenti fascicoli, apparsi qualche … Continua a leggere

13/09/2015 · Lascia un commento

Apologia dei solitari

  di Giuseppe Zuccarino In un libriccino recente, Pascal Quignard torna su un tema che gli è caro, ossia quello della solitudine. Più precisamente ad essere in causa è l’idea, … Continua a leggere

16/06/2015 · 4 commenti

Sopravvivenza imprevista

di Giuseppe Zuccarino L’instant de ma mort si può considerare come l’ultimo testo narrativo di Maurice Blanchot, giunto inatteso anche perché, da qualche decennio, l’autore sembrava aver abbandonato la scrittura … Continua a leggere

18/02/2015 · 2 commenti