perìgeion

un atto di poesia

Vittoriano Masciullo, Dicembre dall’alto

di Giusi Drago Dicembre dall’alto di Vittoriano Masciullo è un libro difficile e non fa sconti: chi legge deve conquistarsi una possibile comprensione lottando innanzitutto contro quel tracollo della lingua … Continua a leggere

16/04/2020 · 1 Commento

Una lezione di poesia

  Questo è quello che ci offrono i versi di Claudio Pasi: una lezione di poesia. Assoluta, intensa, unica. O, se si preferisce, una passeggiata nel tempo. La recente pubblicazione … Continua a leggere

25/01/2020 · 2 commenti

Wunderkammer 8: un’anticipazione da “L’origine” di Domenico Cipriano.

    Con piacere propongo tre testi tratti dal più recente libro di poesia di Domenico Cipriano “L’origine” in uscita in questi giorni per i tipi dell’Arcolaio nella nuova collana Φ … Continua a leggere

17/12/2017 · 1 Commento

Paride Mercurio: La persistenza del tempo

    di Alessandro Quattrone     Prologus exodusque ………………….A mio padre, il miglior fabbro (α 08.4.1949 – ω 02.4.2015) Un venerdì d’aprile dagli ulivi al sole il tuo primo … Continua a leggere

03/11/2017 · Lascia un commento

Luce che nutre

    di Marco Ercolani   “Saltavi come ad impazzire perché il dolore compie nella pazza l’unica via possibile passa lasciando il suo giudizio come una frusta quando sbatte il … Continua a leggere

13/01/2017 · 1 Commento

Giorgio Galli sulla “Sposa nera” di Ilaria Seclì

        Libro arduo e stregante, La sposa nera (Novi Ligure, Edizioni Joker, 2016) ha radici piantate nell’umanità più segreta dell’autrice, va a fondo nei miti e nelle ossessioni … Continua a leggere

23/06/2016 · 8 commenti

Anticipazioni: Ada Crippa

        a cura di Antonio Devicienti     Anticipiamo alcuni testi che saranno pubblicati nel mese di giugno da Caosfera Edizioni di Vicenza; il libro s’intitolerà TRA … Continua a leggere

12/05/2016 · 6 commenti

Una poetica presenza (su “La sposa nera” di Ilaria Seclì)

      di Marco Furia   Con “La sposa nera”, Ilaria Seclì offre ai lettori una raccolta in cui tra un verso e l’altro, tra un componimento e l’altro, … Continua a leggere

15/04/2016 · 6 commenti

Del pesce e dell’acquario

      di Marco Ercolani   «Verrà che non abitiamo i nomi non li saprete più pronunciare con l’incoscienza di prima quando tutta l’appartenenza bugiarda si solleverà troverete tra … Continua a leggere

19/02/2016 · 11 commenti

Superare l’afasia e quattro inediti in versi

        di Maurizio Giudice   Ci sono degli spazi in cui il tuo non essere normale, non essere in linea col tuo gruppo sociale, non è un … Continua a leggere

29/01/2016 · Lascia un commento

Sarah Tardino: l’ombrello rosso

      di Marco Ercolani     «Sono il tuo testo a fronte – è stato il sospiro, mentre aprivi gli occhi, baciandomi la mano, dopo il mondo salvato … Continua a leggere

08/01/2016 · Lascia un commento

Laura Corraducci: il Canto di Cecilia e altre poesie

          di Marco Ercolani   «La casa si è sfatta nella polvere la sigaretta l’ho spenta ancora sulle scale la tua sciarpa mi vola lungo i … Continua a leggere

05/01/2016 · 2 commenti

India – complice il silenzio (una scelta)

        di Luca Buonaguidi   India – complice il silenzio è la testimonianza di un’esperienza, come la chiamava Moravia, “l’esperienza dell’India”. Come ogni libro di poesia, ma … Continua a leggere

06/12/2015 · Lascia un commento

Albe e magie naturali: su di un poemetto inedito di Lucetta Frisa

        di Antonio Devicienti Lucetta Frisa è letteralmente terrorizzata dall’eventualità di non riuscire più a scrivere, di divenire preda di un’afasia che, a suo modo di vedere, … Continua a leggere

01/12/2015 · 5 commenti

Ho tante albe da nascere, Poemetto inedito di Lucetta Frisa

    I bambini si portano dentro una magia naturale. Giordano Bruno Gli esseri umani, anche se devono morire, non sono fatti per morire, ma per ricominciare. Hanna Arendt Bello, … Continua a leggere

30/11/2015 · 8 commenti

Francesca Canobbio: La legge del buio

  I PARTE La legge del buio non è dettata da notte alcuna. Il riposo non è paura degli occhi, ma spesso la vista è così vasta che il buio … Continua a leggere

22/10/2015 · 12 commenti

Gabriele Gabbia, Versi dell’assenza

Nota di lettura di Marco Furia su Mancata figura di Gabriele Gabbia Già con i primi due versi, Gabriele Gabbia pone esplicitamente il tema della sua poesia intitolata Mancata figura: … Continua a leggere

12/07/2015 · 2 commenti

Marco Furia, Tre inediti

Di lustro pentagramma Di lustro pentagramma in ogni dove si diffonde l’impronta che non cela cromatici i suoi stili le sue trame d’evidenti riflessi propagati arpeggi non acustici pur echi … Continua a leggere

17/05/2015 · 3 commenti