perìgeion

un atto di poesia

Elisa Ruotolo, "Corpo di pane"

a cura di Giorgio Galli Da tempo dico che la migliore poesia italiana degli ultimi anni è scritta da donne. È una poesia lontanissima dagli stereotipi sulla “scrittura femminile” e … Continua a leggere

20/04/2021 · 4 commenti

Il prisma poetico di Filippo Ravizza

Nel suo recente Nel tremore degli anni (puntoacapo, Pasturana (AL), 2020, pp. 58), Filippo Ravizza presenta un corpo di poesie sfaccettato come un prisma, incastonato tra due preziosi contributi, quello … Continua a leggere

31/03/2021 · Lascia un commento

Donatella Bisutti, poesie da "Sciamano"

a cura di Giorgio Galli L’opera di Donatella Bisutti si presenta come aspirazione a una totalità ricompresa nella poesia. Una poesia che nella seconda parte della raccolta si presenta con … Continua a leggere

20/03/2021 · Lascia un commento

Sergio Rotino, Narrazioni

Fra il vero e il nero di Giusi Drago Nelle Narrazioni di Rotino, che sono in realtà metanarrazioni, si mescolano favole moderne e antiche, paure antiche e moderne, su un … Continua a leggere

11/03/2021 · Lascia un commento

Gisella Genna, poesie da "Quarta stella"

a cura di Giorgio Galli Esordio di Gisella Genna, Quarta stella (Interno Poesia, 2020, con prefazione di Giovanna Rosadini) è un libro magico, ma non nell’accezione con cui questa parola … Continua a leggere

20/02/2021 · 2 commenti

Io sono un paesaggio, poesie di Denise Levertov

di Paola Splendore Nata e cresciuta in Inghilterra, ma trasferita negli Stati Uniti nel 1947, Denise Levertov (1923- 1997) è una voce importante  del canone poetico nordamericano del ventesimo secolo, … Continua a leggere

10/02/2021 · Lascia un commento

Claudia Zironi, Not bad

          Se per “coerenza” intendiamo quanto la poesia aderisca al suo autore, Not Bad di Claudia Zironi (Arcipelago Itaca) è una raccolta talmente coerente da risultare … Continua a leggere

05/02/2021 · 7 commenti

Poesia e pandemia

di Maria Maddalena Cusati Domenica 23 febbraio 2020: una data memorabile per molti Lombardi. Già qualche giorno prima era giunta notizia di qualche caso di Coronavirus (termine allora assai più … Continua a leggere

15/01/2021 · Lascia un commento

Fabia Ghenzovich: nudità e autenticità

Frequentemente la nudità rimanda a qualcosa di esibito perché presuppone una condizione celata, nascosta, qualcosa – spesso un corpo, una figura fisica – da portare alla luce, da svelare: letteralmente, … Continua a leggere

25/12/2020 · 10 commenti

Angela Greco, "Arcani"

di Giorgio Galli Prendiamo due poesie dalla prima sezione, Claire (della solitudine e altri ritorni): * «La domenica sera anticipa le azioni della notte e il sogno è nella sorpresa … Continua a leggere

20/12/2020 · 5 commenti

Viola Amarelli, L’indifferenziata

    di Paola Nasti Chiedersi se la poesia, di fatto, non sia l’alter ego del pensiero filosofico – o, meglio, se il pensiero filosofico non sia che una gemmazione … Continua a leggere

15/12/2020 · 2 commenti

Dainas. Poesie popolari lettoni

a cura di Margherita Carbonaro Nel soggiorno in casa dei miei genitori a Milano, sullo scaffale più alto della libreria, c’era una serie di volumi dal dorso di pelle marroncina. … Continua a leggere

25/11/2020 · 2 commenti

Anna Lombardo, Con candide mani

    Se bastasse il dolore per poter scrivere bella poesia, probabilmente saremmo tutti o quasi autori di fama. Invece non è così, anche se accade spesso che alcune delle … Continua a leggere

05/11/2020 · 4 commenti

Roberto R. Corsi o del prestigio di un gioco poetico

Coraggio, irriverenza, soavità, malinconia: questi i quattro ingredienti che informano La perdita e il perdono, l’ultima raccolta di Roberto R. Corsi, pubblicata per i tipi di Pietre Vive Editore (Locorotondo … Continua a leggere

25/10/2020 · Lascia un commento

Stefan Hyner, Cuore vince

    di Giusi Drago Il fallimento del calligrafo   Incapace di copiare la poesiache tre poianescrivono nel cielo nuvoloso. 25/II/07 Non in modo estemporaneo Hyner nomina in Cuore vince … Continua a leggere

16/10/2020 · Lascia un commento

Francesco Sassetto, Il cielo sta fuori

          È con particolare piacere che segnaliamo la pubblicazione di Il cielo sta fuori, la nuova silloge di Francesco Sassetto edita da Arcipelago Itaca, sia perché … Continua a leggere

05/10/2020 · 5 commenti

Stefania Rucli, tre inediti

          Avevamo già avuto modo di ospitare e apprezzare la poesia di Stefania Rucli, giovane poeta del Nord Est che adesso vive a Milano (trovate qui … Continua a leggere

25/09/2020 · 2 commenti

Emmanuel Di Tommaso, Mentre si è rapiti dall’uragano

di Paola Nasti Un libro di poesia è anche un viaggio in un piccolo universo, dove, se il libro è opera di qualche spessore, ogni particolare ha un suo valore … Continua a leggere

25/07/2020 · 2 commenti

Raffaela Fazio, “A grandezza naturale”

di Giorgio Galli Fra eternità e senso della morte si snoda il percorso di Raffaela Fazio in A grandezza naturale (Arcipelago Itaca, 2020, con prefazione di Daniele Barbieri), cammino dell’anima … Continua a leggere

20/07/2020 · 1 Commento

Barbara Ungar, quattro poesie da Save Our Ship

        Questo è un libro affascinante che guarda alla vita e al mondo attraverso gli occhi di una donna senza essere assolutamente femminile. Nelle sue poesie sentiamo … Continua a leggere

05/07/2020 · 1 Commento

Laura Di Corcia: senso e direzione

Laura Di Corcia, nel suo In tutte le direzioni (Lietocolle-pordenonelegge, 2019, pp. 72), realizza un polittico tripartito, con al centro la sezione che contiene la suggestivamente intitolata Trilogia del rosso, … Continua a leggere

01/07/2020 · 2 commenti

Primož Čučnik, Trilogia

a cura di Giorgio Galli Primož Čučnik è un poeta, editore e traduttore sloveno. È nato Lubiana nel 1971. Ha quindi assistito, proprio all’inizio della maturità, al disgregarsi del suo … Continua a leggere

15/06/2020 · 1 Commento

Fernando Lena, Black Sicily

          “A guardare / questa strada dall’alto / non si vedono polvere e ossa”: la lettura di Black Sicily (Arcipelago Itaca), la nuova raccolta di Fernando … Continua a leggere

05/06/2020 · 3 commenti

Il Giuseppe che siamo, Stefano Raimondi

Nello spazio di un silenzio, all’ascolto di un mondo nitido e rarefatto, si svolge l’ultima raccolta di Stefano Raimondi, Il sogno di Giuseppe (Amos Edizioni, 2019, pp. 60). Si parla … Continua a leggere

25/05/2020 · Lascia un commento

Fernando Della Posta, sei poesie da "Sembianze della luce"

a cura di Giorgio Galli Si esce da questo libro con la sensazione di una luminosità diffusa, come in un antico quadro veneziano. In Sembianze della luce (Giuliano Ladolfi Editore, … Continua a leggere

20/04/2020 · 1 Commento

Vittoriano Masciullo, Dicembre dall’alto

di Giusi Drago Dicembre dall’alto di Vittoriano Masciullo è un libro difficile e non fa sconti: chi legge deve conquistarsi una possibile comprensione lottando innanzitutto contro quel tracollo della lingua … Continua a leggere

16/04/2020 · 1 Commento

Cristina Micelli, L’ospite di spalle

        La misura della plaquette non ammette errori: nessuna parola può venire sprecata, nessuna poesia deve essere di troppo. In compenso una raccolta breve è in grado … Continua a leggere

05/04/2020 · 5 commenti

Raffaela Fazio, Tropaion

di Giorgio Galli Tropaion, trofeo. I vincitori sollevano trofei. Ma nella battaglia dell’esistenza, così come in quella dell’amore, non c’è un vero vincitore. Vince, forse, chi sa attraversare il dolore, … Continua a leggere

20/03/2020 · Lascia un commento

I paradoxa di Fresa

Distribuito in nove sezioni – di cui sette in versi e due in prosa –, Mario Fresa nel suo Svenimenti a distanza (il melangolo, Genova, 2018, pp. 144) ci restituisce … Continua a leggere

10/03/2020 · 2 commenti

Anna Maria Farabbi, La casa degli scemi

          recensione di Marco Bellini   Non vi è dubbio che scrivere di quest’opera, La casa degli scemi (Lietocolle, 2017), è una responsabilità da compiersi con … Continua a leggere

05/03/2020 · 1 Commento