perìgeion

un atto di poesia

Sergio Pasquandrea, Sono un deserto

a cura di Roberto R. Corsi Confrontandomi con Sono un deserto, l’ultima raccolta di Sergio Pasquandrea edita da LietoColle, mi sono trovato di fronte a una doppia, piacevole difficoltà: la necessità … Continua a leggere

10/12/2019 · 1 Commento

Di sedie e poesie, per l’ultima volta

di Cupido Qualche anno fa ho usato l’allegoria della sedia per parlare di poesia. Nel pezzo di allora distinguevo fra sedie ben fatte, su cui ci si può sedere, e … Continua a leggere

28/11/2019 · 8 commenti

Patrizia Sardisco, poesie da “Autism spectrum”

a cura di Giorgio Galli Nelle prime pagine di Autism spectrum (Arcipelago Itaca, 2019, con postfazione di Anna Maria Curci) troviamo qualcosa di così dolorosamente limpido, così rispettoso nell’addentrarsi nella … Continua a leggere

21/11/2019 · 11 commenti

Loriana D’Ari, È sincrono il passo (inediti)

a cura di Roberto R. Corsi Loriana D’Ari, genovese, si è affacciata in rete mesi fa – con una prova pubblicata sul blog Poesia Ultracontemporanea – e sta distillando la … Continua a leggere

10/11/2019 · 1 Commento

Luigi Trucillo, Altre amorose

di Viola Amarelli     In una tradizione poetica quale quella italiana, riproporre un canzoniere amoroso è un azzardo, come ben sa Luigi Trucillo che, dopo Le amorose (2004), ha … Continua a leggere

27/10/2019 · 2 commenti

Miklós Radnóti, poesie giovanili

a cura di Giorgio Galli Miklós Radnóti nacque a Budapest il 5 maggio 1909 e morì fucilato ad Abda il 10 novembre 1944. Studiò filosofia all’università di Szeged, ma è … Continua a leggere

20/10/2019 · 1 Commento

Posti a sedere. In dialogo con Luciano Mazziotta

di Giusi Drago   Esiste un posto che possiamo considerare ospitale, nostro, abitabile? Un posto che non sia uno “spazio strettoia” (o una cripta), dove non resta che sedersi “a … Continua a leggere

15/10/2019 · 1 Commento