perìgeion

un atto di poesia

L’Orto di Giorgio

Viviamo in tempi in cui la grande distribuzione, non solo libraria, offre prodotti a prezzi accattivanti ma è sospettata (diciamo così…) di farlo a tutto scapito di lavoratrici e lavoratori, … Continua a leggere

09/12/2017 · 4 commenti

Vecchio cantore – racconto inedito di Giorgio Galli

    L’uomo ascoltava la pipa e fumava il jazz. Non è un errore: è proprio così. La pipa ha un suo ritmo. La pipa è contemplazione. E’ come la … Continua a leggere

15/09/2017 · 11 commenti

Su “Temeraria gioia” di Eleonora Rimolo

          di Giorgio Galli Mi attraggono solo gli spiriti non pacificati. Nel mio vagabondaggio letterario mi sono interessato ai Charms, agli Erofeev, agli Andrić, oppure a … Continua a leggere

06/06/2017 · 4 commenti

“Trittici” di Annamaria Ferramosca

    di Giorgio Galli   Con Trittici, Annamaria Ferramosca stende il suo verso, la sua scrittura teporosa e trasparente, sulle forme dell’arte visiva. Sceglie quattro artisti: Amedeo Modigliani, Frida … Continua a leggere

01/06/2017 · 8 commenti

Rossella Pompeo: La donna che faceva crescere gli alberi

      di Giorgio Galli   C’è una tendenza, nell’editoria e nella scrittura contemporanee, verso una prosa media intesa non come lingua piana e atticistica, ma come prosa che … Continua a leggere

01/03/2017 · 6 commenti

Dialogo sul Silenzio (un racconto di Giorgio Galli)

        EUGEN ORMANDY – Dottor Sibelius, esiste l’Ottava Sinfonia? JEAN SIBELIUS – No, non esiste. Ci ho provato, ma una volta scelto il Silenzio non si torna … Continua a leggere

01/12/2016 · 5 commenti

Giorgio Galli: le morti felici 3

            Qui ho visto, quando è tramontato il sole, come si coricano i gattini, come si mettono a strati, come stanno stesi nei nidi di … Continua a leggere

11/09/2016 · 8 commenti